FAQ Categoria: tempi e costi | Busatta Piscine

Tempi e costi

Quanto tempo serve per realizzare una piscina?

Per l’installazione di una piscina a pannelli d’acciaio interrata residenziale e di forma standard, indicativamente sono necessari sette giorni lavorativi.E’ bene ricordare che da questa previsione sono esclusi i tempi per le procedure burocratiche, quelli della progettazione, quelli riguardanti le opere edili, quelli legati ai lavori di cantiere, e non per ultimo gli imprevisti meteo, tutti da pianificare a parte.

Quali sono in generale le voci di spesa da prevedere per realizzare una piscina?

Per definire il prezzo di realizzazione di una piscina è necessario considerare diversi fattori:
• Innanzitutto la tecnica costruttiva adottata
• La forma e la dimensione
• Il sistema di ricircolo dell’acqua (skimmer o sfioro)
• La tipologia dei materiali scelti
• Gli accessori con cui viene allestita

A questa cifra vanno aggiunti i costi necessari che precedono la piscina stessa:
• Il professionista che si occupa delle attività di analisi, e se richiesto anche delle attività legate alla burocrazia da assolvere 
• Lo scavo dell’invaso, il cui costo varia secondo la tipologia del terreno e minore o maggiore accessibilità del sito
• Il montaggio.
• Le opere strutturali e le opere idrauliche
• L’impiantistica
• Il solarium il cui costo varia secondo i materiali e al tipo di posa

Il concessionario di zona Busatta Piscine potrà chiarire ogni dubbio formulando un preventivo personalizzato e completo, rispettando il budget definito
 

 

 

 

 

Quali sono i costi di gestione di una piscina?

I costi di gestione di una piscina sono legati ad una serie di parametri.
Vi sono quelli dell’acqua prelevata dall’acquedotto per riempire la vasca, il cui costo varia da zona a zona e per cui è necessario verificare presso il proprio acquedotto; quelli del consumo energetico legato alla grandezza dell’impianto di filtrazione, e in minima parte agli eventuali fari subacquei presenti in vasca. Al crescere delle dimensioni della vasca corrisponde un adeguato impianto di filtrazione. Facendo un esempio ipotetico: Se la pompa dell’impianto di filtrazione è funzionante per almeno 14 ore al giorno per garantire la corretta disinfezione dell’acqua anche in assenza di bagnanti, e sapendo quanti Kw assorbe la pompa in un’ora,  utilizzandola per 14 ore si ottiene il consumo giornaliero e conseguentemente il suo costo. Si aggiunge il consumo di prodotti chimici (i parametri dell’acqua da tener conto sono il pH e il cloro). Costo e quantità dei prodotti chimici dipendono dal numero dei bagnanti, dal tipo di acqua fornita dall’acquedotto e dalla quantità di acqua presente in vasca. Una buona soluzione per ridurre i costi è ad esempio la copertura: riduce l'evaporazione; riduce la quantità d'energia necessaria per riscaldare e filtrare l'acqua della piscina; riduce il consumo di prodotti chimici per il mantenimento dell’acqua, essendo protetta dalla copertura quando non utilizzata; aumenta l’assorbimento d’energia derivante dall’apporto gratuito fornito dall’energia solare.
 

Il lavoro è chiavi in mano?

Grazie alla capillare presenza sul territorio nazionale, Busatta Piscine garantisce un efficace e tempestivo servizio: dalle visite preliminari, alla progettazione, l'installazione, fino all'assistenza post vendita. Il concessionario di fiducia Busatta Piscine saprà descrivere i servizi disponibili e più adatti alle vostre esigenze.

Come posso calcolare il costo di realizzazione di una piscina?

I costi dipendono da diversi elementi: dimensioni, forma, sistema di ricircolo dell’acqua, impianto di filtrazione, finiture, accessori, ecc. Si devono poi aggiungere il costo per lo scavo e le attività edili necessarie. Il concessionario Busatta Piscine di zona potrà chiarire tutti gli elementi. Una buona occasione è approfittare delle promozioni Busatta.